Excite

5 consigli dei ladri per difendersi dai furti in casa

Prevenire le rapine dentro casa non è facile, specialmente nelle città e nei quartieri maggiormente esposti al fenomeno (purtroppo in costante crescita) dei “topi d’appartamento”. Pur essendo note alle forze dell’ordine, le strategie dei ladri per individuare i bersagli ideali da colpire in operazioni mirate di furto con o senza scasso tra le mura domestiche restano un mistero per la maggioranza delle vittime.

Ecco dove si posso affittare ville di lusso a cinque euro

    Twitter @lega_nord

Furti in appartamento: ecco cosa dicono i professionisti

Ma come si fa a prendere le contromisure rispetto al pericolo di visite poco gradite in casa? Sono gli stessi professionisti della rapina nelle abitazioni, interrogati da agenti e investigatori dopo l’arresto o durante la detenzione in carcere, a rivelare preziosi segreti del mestiere: in alcuni casi, le tecniche usate si rivelano talmente banali da risultare imbarazzanti agli occhi del comune cittadino.

(Rapine nelle abitazioni: bastano pochi minuti per un colpo perfetto. Guarda il video)

Come evitare la visita dei ladri in casa?

Solitamente, rivelano gli oltre 400 ladri intervistati da un pool di specialisti in criminologia dell’Università di Charlotte della North Carolina, il migliore assist al malintenzionato di turno viene servito su un piatto d’argento dalla potenziale vittima con orari fissi e scarsa vigilanza sull’appartamento. In secondo luogo, troppo spesso chi subisce un primo tentativo di furto non provvede a mettere in sicurezza la casa offrendo “tappeti rossi” ai delinquenti più organizzati che in base agli indizi già raccolti sull’ambiente da svaligiare trovano terreno fertile per il colpo programmato.

Vittime dei "topi d'appartamento", ecco perchè

Indirettamente, i rapinatori consigliano pertanto a qualsiasi proprietario di lasciare in diversi momenti della giornata prove tangibili della presenza di persone nell’abitazione, evitando ad esempio l’accumulo di posta nella cassetta delle lettere e la costante mancanza di luci.

    Twitter @CasilinaNews

Prevenire i furti in casa, ecco come

Anche il buono stato di conservazione delle piante sui balconi, i continui rumori e il posizionamento di sbarre di ferro a protezione della porta scoraggiano i malviventi, così come il viavai di auto o di passanti in strada e ancora meglio un buon allarme d’appartamento e le telecamere di sorveglianza.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

casa.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017