Excite

Acquistare un terreno edificabile: cosa fare e cosa controllare

Costruirsi da soli la propria casa è certamente più economico che provare ad acquistarne una a parità di grandezza e di valore degli interni. Chiaramente non è semplice trovare un’impresa di costruzione in grado di realizzare la casa dei nostri sogni e soprattutto non è immediato trovare un terreno edificabile sul quale costruire l’immobile. Si tratta, ovviamente, di terreni situati sul territorio di comuni molto piccoli e/o periferici. Nelle grandi città non ci sono più spazi edificabili.

    Getty Images

Valutazione delle condizioni ambientali

Prima di acquistare un terreno edificabile ci sono una serie di parametri di cui tener conto ed a cui prestare la dovuta attenzione. E’ buona prassi rivolgersi ad dei professionisti del settore per svolgere un’accurata indagine preliminare atta a determinare le caratteristiche ambientali, edilizie, giuridiche e sociali del terreno che è stato scelto.

Leggi le news sul mercato immobiliare

Innanzitutto, sembra banale, vanno valutate le condizioni ambientali. Posizione, esposizione, situazione idrogeologica con relativi permessi di costruzione. In alcuni casi di fronte a condizioni avverse si possono programmare degli interventi di consolidamento o addirittura di risanamento. Da valutare anche l’orientamento del terreno, è preferibile non scegliere terreni esposti a Sud o Nord a seconda delle zone.

Ufficio tecnico e documentazione

Il passo successivo prevede una visita all’ufficio tecnico del comune, all’Agenzia del Territorio ed al Catasto Terreni. In questi uffici si trovano tutti i documenti relativi ai regolamenti edilizi da rispettare, alla proprietà legale del terreno e ad altri tipi di restrizioni legali presenti nella zona del terreno.

Leggi le news sulle case vacanze

L’ultima parte, prima dell’acquisto vero e proprio, è quella che riguarda domande da porre alla persona che si qualifica come venditore. In genere in questi casi l’intoppo può riguardare la presenza di una servitù di passaggio per pedoni, automobili o animali, oppure la presenza di muri di recinzione. Se sussistono questo genere di servitù è necessario dimostrare che esistono delle alternative e successivamente indennizzare il fondo servente. Dal punto di vista del costo del terreno, però, la presenza di servitù lo abbassa notevolmente.

casa.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017