Excite

Affitti a Bologna: mercato e prezzi

Dopo un non brillantissimo 2010, il capoluogo emiliano ha registrato nell'ultimo anno un ribasso dei canoni di locazione pari al -6%. Ecco cosa offre il mercato degli affitti a Bologna e i relativi prezzi.

Il mercato degli affitti a Bologna e le agevolazioni comunali

Bologna offre una vasta tipologia di immobili. Le preferenze si concentrano sul bilocale, nonostante si sia registrata una lieve flessione delle tariffe anche per quanto riguarda i trilocali. Il prezzo medio per un bivano in affitto è di circa 520 euro mensili, mentre per un trivani si parte da 700 euro in sù. Tipologia e prezzi variano soprattutto in base all'ubicazione, registrando le tariffe più alte nei quartieri centrali e nelle vicinanze dell'università, dove un appartamento arredato di 120mq nei pressi della facoltà di ingegneria arriva a costare anche 1.200 euro. Per agevolare le giovani coppie o gli studenti fuori sede, da giugno l'amministrazione locale ha messo a disposizione un Fondo di Rotazione al quale possono accedere i giovani dai 25 ai 35 anni che hanno stipulato un contratto di locazione concordato entro i 6 mesi precedenti, per chiedere il rimborso della caparra versata.

Le offerte del mercato

Se da un lato gli affitti residenziali hanno registrato una flessione dell'1,7%, rimane stabile il mercato degli affitti agli studenti, grazie all'importante polo universitario della città di Bologna che richiama ogni anno migliaia di studenti anche stranieri. Il prezzo di un alloggio ha un costo medio tra i 10 e i 18 euro al mq, anche se si raggiungono quotazioni più basse nei quartieri del centro storico (8-15 euro/mq) e in periferia (4-7 euro al mq). Il prezzo medio quindi si attesta tra i più cari d'Italia: 300 euro per una camera e fino a 500-600 euro per un appartamento.

Per quanto riguarda gli affitti più a lungo termine, con contratto regolare concordato, i prezzi partono da 500 euro al mese, con punte massime di 850 euro per un trilocale. I prezzi salgono notevolmente nei quartieri del centro storico dove sono presenti prevalentemente quadrivani oltre i 90mq, spesso già ammobiliati e situati in edifici signorili: qui i prezzi partono da un minimo di 1.000 euro fino a punte massime di 3.500 per appartamenti oltre i 300mq. Un pentavano di 170mq nella centralissima via San Vitale ha una quotazione di 2.200 euro al mese.

Non mancano le soluzioni più economiche, sebbene si debba rinunciare alla bellezza architettonica del Centro Storico a favore delle strutture popolari delle periferie. Un monolocale di 28mq arriva a costare anche 450 euro al mese, mentre non si scende al di sotto dei 500 euro per un bilocale.

casa.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017