Excite

Panoramica sulla situazione degli affitti ad Ancona

La città di Ancona, capoluogo delle Marche, per dimensioni e densità di popolazione - conta oltre 102 mila abitanti - è il maggiore centro urbano di tutta la regione. Polo economico di grande importanza, inoltre, questa provincia marchigiana, affacciata sul Mare Adriatico, può vantare uno dei maggiori porti di tutto il territorio nazionale oltre ad un centro storico di primaria rilevanza storica. Per tutti gli interessati ad aggiudicarsi un appartamento in locazione in questa provincia, ecco di seguito i dettagli della situazioni degli affitti ad Ancona.

Privati o agenzie immobiliari?

A giudicare dagli annunci pubblicati all'interno dei più accreditati portali on line per la compravendita e locazione di immobili, ad Ancona si registra una situazione di equilibrio tra il numero di proposte da parte di privati e da parte di agenzie immobiliari i quali, relativamente ai canoni di affitto richiesti, adottano simili criteri di valutazione dell'immobile.

Zona centro storico

In particolare, i prezzi appaiono mediamente accessibili in pieno centro storico. Questo è il caso, ad esempio, di un appartamento signorile, proposto in locazione da un privato a 600 euro al mese, ubicato al secondo piano di uno stabile in Piazza del Senato, composto da 4 vani in una superficie capestabile di 80 mq, un solo servizio e cantina.

Zona Fabriano

Allontanandosi dal centro ma rimanendo nell'ambito di contesti residenziali e signorili, i prezzi invece scendono sensibilmente. Sempre per 600 euro infatti è possibile aggiudicarsi un immobile molto più grande, di ben 120 mq, con arredamento incluso, 4 vani, ampio garage, doppi servizi e lavanderia, parquet.

Zona Grazie

In un'altra zona della città, i canoni infine sembrano tendere al rialzo come nel caso di un bilocale di nuova costruzione, 50 mq, angolo cottura e un solo servizio per cui la richiesta mensile ammonta a 500 euro.

casa.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2016