Excite

Affitti case a Roma, quando non si riesce a pagare

Gli affitti a Roma sono tra i più inavvicinabili in Italia. Circa 1600 euro al mese per un appartamento centrale di 70 mq. Ecco perchè spesso si cercano le zone semicentrali ben servite o comunque quelle periferiche. Il 2009 è stato l'anno record degli sfratti per morosità: questo dato non stupisce se si calcola che oggi l'affitto pesa in media molto di più rispetto a qualche anno fà sullo stipendio di una famiglia.

Chi cerca affitti a Roma deve calcolare, quindi, di non intaccare più di un terzo delle entrate familiari: è stato, infatti, dimostrato che laddove l'affitto pesa per più del 30% delle entrate complessive, esso diventa un problema e quindi costituisce un'entrata ufficiale nella morosità. Un altro dato importante è che sono proprio le grandi città a soffrire di più il caro-affitti (Roma il 63,7% degli inquilini, Firenze il 61,5%, a Milano il 61% e a Bologna il 51%). L'ente che ha raccolto questi dati, Nomisma, ha anche accertato che l'incidenza dell'affitto sul reddito è passata dal 12,5% del 1991 al 27,8% del 2009.

Gli affitti a Roma devono essere gestiti con oculatezza. Bisogna sempre stabilire, in un apposito programma mensile, le entrate e le uscite e mettere sempre via prima la somma per il canone d'affitto. Tenete presente che in molte città italiane, i Comuni prevedono degli aiuti per l'affitto, che, lo ricordiamo è anche oggetto di deduzione fiscale. Siate sempre informati, perchè a volte avete diritto a dei sussidi e degli aiuti che, per pigrizia, fate sì che vengano rispediti al mittente.

foto © foto.officecasa.com

casa.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017