Excite

Affitti case, come risolvere le controversie con vicini e padroni di casa

Gli affitti case non sono più relegati ad alternativa provvisoria in attesa di accendere un mutuo o comprare casa. Tutt’altro. Sono delle scelte che comprendono un arco della vita sempre più ampio. E’ importante, quindi, che controversie con vicini e padroni di casa siano ridotte al minimo o non sussistano.

Gli affitti delle case sono un costo difficile da sostenere soprattutto per le famiglie monoreddito o per i sigle. Se si riesce a trovare un occasione, spesso è in periferia, e parte, in media dai 400 euro mensili. Se poi si incorre in aumenti ingiustificati del canone d’affitto bisogna chiedere sicuramente chiarimenti. Ricordate che se avete un contratto regolare siete in tutto e per tutto tutelati, anche per quanto riguarda i tempi di eventuale sfratto.Diversamente, se siete in nero, non esistete per il fisco e quella casa non risulta abitata. Rischiate di trovarvi fuori da un momento all'altro senza preavviso.

Per gli affitti case, un altro problema ricorrente può essere quello delle liti con i vicini di casa.E' facile, infatti, che soprattutto nei primi tempi, un nuovo inquilino venga 'studiato' dalle persone per vedere che tipo è. Se si viene allo scontro, il consiglio è: fate valere le vostre ragioni sempre con la massima calma. Siate molto distaccati ma decisi nella conversazioni, senza incorrere in grida o epiteti: vedrete che dopo un pò vi sentirete molto più forti e anche gli altri tenderanno a solidarizzare con voi.

foto © melitoonline.it

casa.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017