Excite

Affitti case, il 95% degli studenti è in nero

Tra gli affitti case ‘in nero’ quelli che sono storicamente cronici in questo ruolo sono quelli per gli studenti. Un rapporto del Codacons- che per due anni ha monitorato la situazione nelle maggiori città italiane ha messo in luce un dato allarmante: circa il 95% degli affitti studenti sono senza regolare contratto. Da poco all’attenzione dei media, questo problema genera due ordini di problematiche: in primo luogo la mancanza di garanzie per l’inquilino e in secondo luogo una quota molto cospicua di evasione fiscale.

Gli affitti case per gli studenti, dunque, sono un vero e proprio ‘allarme’ : il Codacons ha condotto la ricerca, infatti, rispondendo agli annunci affissi sulle bacheche delle università e sui giornali; quasi tutti hanno invitato alla visione dell’appartamento e parlato dell’affitto senza alcuna forma di contratto. E’ bene sapere che senza un regolare contratto d’affitto si è in condizioni completamente abusive e, quindi, alla mercè di comportamenti scorretti.

Spesso gli affitti case per gli studenti vengono ‘spacciati’ come convenienti e viene assicurato che, con un contratto d'affitto regolare, anche lo stesso inquilino dovrebbe pagare molto di più. Questo non è sempre vero: con un contratto regolare ci sono dei canoni stabili, cosa che non accade con i contratti in ‘nero’. Per una stanza singola vicina all’ateneo si pagano dai 550 ai 650 euro mensili a Milano e dai 500 ai 650 euro al mese a Roma. Tutto in nero.

foto © annunciora.it

casa.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017