Excite

Affitti di case a Pavia in tutte le zone: ecco i dettagli

Situato a circa 35 chilometri da Milano, Pavia è uno dei capoluoghi della Regione Lombardia. Si tratta di una provincia posta proprio sul Ticino che conta poco più di 71 mila abitanti e che è famosa soprattutto per le attività legate all'Università e al Policlinico San Matteo. Per chi fosse interessato a cercare un appartamento da locare in questa città, ecco una panoramica sulle tendenze degli affitti di case a Pavia in tutte le zone del comune.

Situazione affitti a Pavia

Pavia est: tra le zone della parte orientale della città, spiccano Bellaria, Vignolo, Cassinello. A giudicare dalle inserzioni disseminate in rete relative ad appartamenti disponibili da poter locare, la generale tendenza degli affitti di case a Pavia in tutte le zone della parte est sembra piuttosto omologata alla media nazionale. Abbondano gli annunci soprattutto relativi ad immobili di 3 locali, mediamente ampi 100 mq, in buone condizioni generali, per cui le richieste non oltrepassano mai i 600 euro di canone. Per la stessa cifra, inoltre è anche possibile aggiudicarsi appartamenti di 4 vani specialmente in zona San Pietro.

Pavia ovest: spostandoci nella parte occidentale della provincia lombarda, le fasce di prezzo relative agli immobili in affitti cominciano a lievitare parecchio. In zona via Chiozzo, ad esempio, occorrono almeno 550 euro per aggiudicarsi miniappartamenti di circa 45 mq, e non meno di 750 euro per trivani entro i 90 mq e in buone condizioni generali. Stessa tendenza si verifica in zona via Lomonaco, in cui ampio spazio è dato alla locazione di bilocali a partire dai 560 euro fino ad un massimo di 600 euro. Si sale ancora in zona Via Golgi, proprio nelle immediate vicinanze del Policlinico San Matteo, in cui le richieste per trilocali di circa 90 mq si aggirano anche intorno a 800 euro.

Pavia Nordest: anche in quest'altra parte della città, la tendenza dei prezzi degli affitti si conferma sensibilmente più alta rispetto alla media nazionale. In zona Torretta, ad esempio, il canone dei bilocali di circa 65 mq è fissato intorno ai 650 euro, mentre per i trilocali ampi circa 85 mq la forbice dei prezzi oscilla da un minimo di 600 euro ad un massimo di 800 euro.

Pavia storica: nella parte storica e centrale della città, infine, si registra un alto numero di proposte di locazione relative a monolocali. Si tratta di appartamenti di circa 30 mq per cui i prezzi vanno da un minimo di 450 euro fino ad massimo di 500 euro. Per aggiudicarsi un trilocale, invece, di medie dimensioni, di circa 80 mq, la spesa da affrontare al mese si aggira intorno ai 750 euro. Si sale decisamente per i quadrivani, comodi e spaziosi, di almeno 110 mq, per cui le richieste oscillano da 1000 euro a 1600 euro.

Dove concludere i migliori affari

Da qusta panoramica sugli affitti di case a Pavia in tutte le zone principali della città, dunque, si evince che questa provincia lombarda non appare particolarmente economica quando si tratta di concludere affari di locazione. Se si esclude infatti la zona orientale del comune in cui è possibile imbattersi in annunci di immobili in affitto a prezzi accessibili, in tutte le altre zone di Pavia diventa più complicato riuscire a trovare appartamenti a prezzi vantaggiosi.

casa.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017