Excite

Affitti case Roma, come rimediare ai canoni salati

Gli affitti case a Roma sono diventati tra i più salati in Italia. In un testa a testa con Milano, la Capitale si è guadagnata, dal 2007 in poi, il record del caro affitti. La media di un canone mensile a Roma è di 900- 1000 euro, senza calcolare i ‘picchi’ del centro che affittano con disinvoltura case di 60 mq a 2 mila euro al mese.

Gli affitti case a Roma come in Italia, sembrano non tenere conto del reddito degli italiani. Per sostenere, infatti, un affitto a Roma impiegando il 20 per cento delle proprie entrate annue si devono guadagnare intorno ai 30 mila euro annui. Meno vuol dire necessariamente strozzarsi; tuttavia, questa situazione- che ha portato in alcune regioni a adottare dei sussidi o comunque degli aiuti per pagare gli affitti- ha spinto le famiglie italiane a cercare comunque, laddove il lavoro lo permettesse di accendere un mutuo per comprare la proprietà, visto gli enormi sacrifici che l’affitto richiedeva.

La soluzione più adottata a Roma per l'affitto case è quella di organizzarsi cercando canoni convenienti in periferia o in provincia. Sembra, infatti che anche una zona piuttosto lontana come Frascati, goda di canoni decisamente calmierati rispetto al centro. Quello che bisogna capire è quanto la zona conveniente dal punto di vista dell'affitto lo sia anche per quanto riguarda i collegamente. Scegliete qualcosa che non sia troppo lontana dal centro- al massimo tre quarti d'ora, calcolati con i mezzi pubblici, non certo con l'auto, a meno che non vogliate impazzire al mattino sul famoso raccordo anulare.

foto © algiardinodeigiochi.com

casa.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017