Excite

Affitti a Torino per privati: grande città, piccoli prezzi

Gli affitti a Torino per privati sono, tra tutte le grandi città d’Italia (Milano, Roma, Bologna, Firenze e Napoli) i più bassi.

Prezzi bassi e stabili

Se è vero, infatti, che a partire dal secondo semestre del 2010 il mercato immobiliare del capoluogo piemontese ha fatto segnare una ripresa più che considerevole nel settore delle vendite, per quel che riguarda le locazioni i prezzi si mantengono abbastanza stabili, e ciò che più conta, bassi.

Bilocali a 400 euro

Per fare qualche esempio, un appartamento di due locali viene fatto pagare in media 400 euro al mese: rispetto alla media nazionale (si parla, naturalmente, dei grandi centri metropolitani) le cifre sono nettamente più basse. Per un trilocale, viceversa, non si superano i 550 euro. Molto, naturalmente, dipende dalla zona, perché in centro i prezzi si assestano sui 20 euro al metro quadro.

San Paolo e Santa Rita

Ma non appena ci si allontana, magari dirigendosi verso i quartieri Santa Rita e San Paolo, o verso Aurora Rebaudengo, si assiste a un calo molto evidente delle cifre, con prezzi al di sotto dei nove euro al metro quadro. La stessa cosa vale per il quartiere Crocetta. Torino, dunque, si rivela una città, dal punto di vista delle tendenze immobiliari, in grado di soddisfare le esigenze degli studenti universitari, che hanno bisogno di appartamenti proposti a prezzi contenuti, ma anche di chi, semplicemente, tra i più giovani, ha voglia di abbandonare il tetto familiare e andare in cerca di un po' di indipendenza.

casa.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017