Excite

Affitto casa a Brescia: zone più costose e zone più economiche

La città di Brescia, comune della Lombardia, vanta un'importante storia risorgimentale che può essere colta camminando tra le strade cittadine. Divisa in 5 circoscrizioni (Nord, Sud, Est, Ovest, Centro) e 30 quartieri, la città conta 194.472 abitanti ma arriva a 500.000 abitanti se si contano le aeree limitrofe.

A livello di quotazioni immobiliari la zona più economica per l'acquisto/affitto di una casa a Brescia risulta essere la zona di Fiumicello mentre quella più cara sembra essere la zona del centro storico.

Zona Fiumicello

Una carrellata veloce tra diversi annunci immobiliari basta a confermare la statistica riguardante i bassi costi per l'affitto di un appartamento in questa zona; a Fiumicello è possibile affittare una casa di 4 vani più accessori di grandi dimensioni, almeno 130 mq, al costo medio di 570 euro mensili così come è facile trovare un bilocale a meno di 500 euro. Molte le occasioni per l'affitto di appartamenti già arredati, anche se con una piccola superficie di 50 mq, che possono essere affittati facilmente al costo di 500 euro mensili.

Zona centro storico

Come preannunciato questa zona è la più cara di Brescia; qui con 600 euro è possibile affittare un piccolo monolocale di 45 mq. Se ciò che si sta cercando è un appartamento più grande, ben rifinito, in stabile signorile allora bisogna essere disposti a spendere parecchio: dai 1.000 euro richiesti per un appartaemnto di 100 mq ai 2.000 euro per un appartamento di 200 mq.

Non mancano le occasioni più economiche da non perdere al momento opportuno: necessario è visionare di tanto in tanto i nuovi annunci. Molto utile al riguardo può essere il sito www.case.trovit.it oppure il sito www.mioaffitto.it.

casa.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017