Excite

Appartamenti in leasing a Roma: come funziona il "Rent to buy" e quanto costa

Il mercato immobiliare è, probabilmente, quello che risente maggiormente della crisi. Le banche concedono difficilmente dei mutui ed in genere questi non raggiungono mai il 100% della cifra necessaria all’acquisto dell’immobile. Per cercare di superare questa impasse i costruttori stanno adottando una formula che in America chiamano “Rent to buy” e che in sostanza si traduce in una sorta di leasing a tempo. Anche a Roma questa tendenza si sta diffondendo sempre di più ed è quindi da prendere in considerazione al momento dell’acquisto di un immobile.

    Getty Images

Come funziona il "Rent to buy"

Il “Rent to buy” parte dal presupposto che l’inquilino abbia intenzione di acquistare l’immobile non appena ne avrà la possibilità tramite la concessione di un mutuo da parte della banca. Il costruttore e l’inquilino stabiliscono la durata del contratto, in genere tre o sei anni, e l’importo mensile da versare. La metà di questo importo mensile finisce direttamente nelle tasche del costruttore, mentre l’altra metà va nel computo valore dell’immobile.

Leggi le news sul mercato immobiliare di Roma

Al termine del periodo concordato l’inquilino si ritroverà con una parte consistente del valore dell'immobile già pagato e dovrà accendere un mutuo per il restante valore e versarlo al costruttore. In questo genere di leasing, ovviamente, è possibile anche il subentro. Ovvero l’arrivo di un nuovo inquilino che paghi il restante valore dell’immobile ed acquisisca la proprietà dello stesso.

Case in leasing a Roma

Chiaramente questo tipo di operazione, a meno di subentri, è più semplice da fare con case di nuova costruzione e quindi ancora di proprietà del costruttore. Da questo punto di vista Roma offre diverse soluzioni interessanti con la capitale in continua espansione. Ad esempio in zona Pietralata sono disponibili diversi appartamenti con metratura variabile che vanno dai 240.000 ai 360.000 euro.

Scopri le case in vendita

Più costosa è la zona Anagnina che propone appartamenti di metratura al di sotto dei cento metri quadri con prezzi che oscillano tra i 270.000 euro ed i 350.000 euro. In ogni caso con tutti gli appartamenti di nuova costruzione presenti a Roma la possibilità del “Rent to buy” è decisamente da prendere in considerazione.

casa.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017