Excite

Biocamini senza canna fumaria

I biocamini continuano ad espandere la propria popolarità grazie a indubbi vantaggi che li rendono l'alternativa ideale al classico caminetto anche per gli appartamenti di città di metratura ridotta: tra questi, il fatto di non richiedere lavori di muratura per la canna fumaria, quello di non rilasciare fumi e odori e il fatto di poter essere agevolmente posizionati in tutti i luoghi della casa, scegliendo tra i numerosi modelli a pavimento, a tavolo e a muro. Un altro vantaggio consiste negli elementi elettronici che azionano automaticamente lo spegnimento del bruciatore.

Possono essere utilizzati in forma combinata, visto che generalmente servono porzioni di metratura contenute, ad integrazione del sistema di riscaldamento principale, e calcolando comunque distanze adeguate rispetto ai mobili infiammabili e al soffitto. Se le versioni più economiche in commercio possono costare poche centinaia di euro, con una vasta gamma di offerte disponibili su Ebay, nella valutazione dei costi va comunque inserito anche il prezzo del combustibile, significativamente superiore rispetto a quello della legna tradizionale.

Tra le opzioni disponibili è possibile scegliere ad esempio tra i biocamini Clima City, che nei modelli da parete possono spaziare anche tra i 300 e i 600 euro, con costi più contenuti per alcuni modelli da tavolo come lo Zen. Chi desidera collocare il camino in posizione angolare può ad esempio optare per un modello Corner Flame, spendendo intorno al migliaio di euro, mentre i modelli Horus prodotti da Fontana Forni, dotati anche di bruciatore complementare che diffonde essenze aromatiche nell'ambiente, si collocano in una fascia di prezzo compresa tra i mille e i duemila euro.

(foto © Radius)

casa.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017