Excite

Casa da ristrutturare: come fare con pochi soldi? Fai da te e riduzione dei costi

L’acquisto di una casa, è stato detto molte volte, è un passaggio fondamentale nell’esistenza di chiunque. Tralasciando tutte le discussioni filosofiche, però, si può certamente affermare che per la maggior parte delle persone si tratta di un esborso importante. Una volta acquistato l’appartamento, però, le spese non sono finite, c’è da ristrutturarlo. Non tutti mettono in conto anche queste spese e quindi si ritrovano a dover fare dei lavori di ristrutturazione senza avere il denaro per pagare dei professionisti. Per fortuna qualcosa si può fare anche senza avere grosse conoscenze.

    Getty Images

Lavoro di squadra, stucco e carta vetrata

Il primo passo da fare è quello di munirsi di qualche amico che possa darvi una mano durante i lavori. Se è appassionato di fai da te oppure ha una discreta manualità è meglio. Dopo aver formato il team bisogna fare un’accurata perlustrazione della casa per individuare la tipologia di lavori necessari a renderla abitabile. Umidità, crepe, intonaco che cade a pezzi e vernice scrostata sono le cose che si possono risolvere con un po’ di buona volontà.

Leggi le news sulle case in vendita

Le prime due spese sono la carta vetrata e lo stucco. Il secondo serve a coprire le cose che non vanno sulle pareti, esempio crepe, e sul soffitto. Per spalmare lo stucco usate una normale spatola mentre la carta vetrata serve ad appianare eventuali bolle formate dallo stucco o semplici impurità che rendono la stesura non omogenea.

Dipingere le pareti

Dopo aver coperto le imperfezioni bisogna coprire lo strato di stucco e qui viene il difficile. Bisogna acquistare la vernice da utilizzare per dipingere le mura. In alcuni centri specializzati per il fai da te offrono anche la miscelazione gratuita, approfittatene e chiedete consiglio. In genere i commessi sono appassionati o comunque esperti del settore e sapranno aiutarvi.

Leggi le news sul mercato immobiliare

Per dipingere le mura servono i rulli ed i pennelli per gli angolo e per le rifiniture. E’ fondamentale coprire i pavimenti con un telo ed utilizzare dello scotch per non esporre i battiscopa alla vernice. Il solvente servirà a porre rimedio a qualche inevitabile errore. Non è un processo facile o breve, ci vorrà tempo e sarà faticoso, ma è sicuramente economico. Per problemi più seri occorre, per forza di cose, rivolgersi a dei professionisti.

casa.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017