Excite

Casa ecologica: all'insegna del risparmio energetico

Una nuova sensibilità verso la difesa dell'ambiente sta sviluppando una serie di nuove tecnologie finalizzate alla salvaguardia dell'ecosistema. Baluardo di questo nuovo modo di progettare e costruire è la casa ecologica. Una casa cioè ecosostenibile, progettata e creata per convivere con la natura senza alterarne l'equilibrio ambientale.

Sono anni ormai che i nuovi progetti di urbanizzazione ed edilizia si concentrano su una forma di sviluppo sostenibile che preservi l'ambiente e la qualità delle riserve naturali sempre più minacciate dal progresso incombente. Per sensibilizzare ulteriormente gli utenti alla ricerca di una casa ecologica, nel 2010 lo Stato ha anche stanziato una serie di eco-incentivi per l'acquisto di una casa ad alta efficienza energetica, fino ad esaurimento dei fondi (e comunque previsti entro e non oltre il 31 dicembre 2010).

Ma cos'è una casa ecologica? Nella maggior parte dei casi si tratta di case di nuova costruzione, in cui sono stati inclusi tutti gli impianti a norma di legge che occorre installare seguendo le direttive per il risparmio energetico. Tuttavia anche una dimora non recente può essere convertita in una casa ecologica. Basta seguire alcuni accorgimenti e sostituire alcuni impianti con altri ecosostenibili. Ecco quali:

  • Pannelli Fotovoltaici, per convertire l'energia solare in energia elettrica;
  • Finestre isolanti, per evitare inutili dispersioni termiche;
  • Coibentazione del soffitto e delle pareti, per mantenere il giusto clima all’interno delle mura domestiche;
  • Pompa di calore per impianto di condizionamento, per permettere sia di apportare che di estrarre calore dall’abitazione;
  • Serbatoioper il riciclo dell'acqua piovana;
  • Riscaldamento a pavimento, per permettere un notevole risparmio energetico;
  • Basso volume del getto del WC, consente di risparmiare acqua preziosa sostituendola possibilmente con acqua piovana;
  • Impianto di compostaggio domestico dei rifiuti, per riciclare i rifiuti.

Questi ed altri accorgimenti contribuiscono notevolmente alla riduzione di sprechi di energia e alla diminuzione di rifiuti che inevitabilmente vanno ad intaccare l'ambiente.

Se si ha la possibilità di costruire una casa ecologica su un'area periferica, può essere molto vantaggioso scegliere una casa prefabbricata costruita con materiali ecosostenibili. In Italia sono in crescita le case ecologiche prefabbricate, anche se è ancora considerato un mercato di nicchia. Sono costruite generalmente in legno, seguendo tutte le normative ecologiche e soprattutto con prezzi accessibili a tutti e in tempi rapidissimi. Case indipendenti con tutte le caratteristiche di una villetta, sia in termini di comodità che di design, senza rinunciare anche a finiture di lusso o ad accessori avveniristici.

Per saperne di più ed eventualmente richiedere un preventivo, può essere utile consultare alcune aziende presenti sul web e confrontare prezzi e stili di progettazione ottenendo un preventivo gratuito online. Tra le più quotate si distinguono la Haas Group, la Hanse Haus e la Biohaus.

photo © wikinoticia.com

casa.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017