Excite

Casa in donazione si può vendere? Casi possibili e documentazione necessaria

Le donazioni, soprattutto in tema di immobili, sono aumentate a dismisura negli ultimi anni. Secondo un’indagine de “Il Sole 24 Ore” la tendenza è dovuta soprattutto all’inasprimento fiscale nei confronti sia dei grandi patrimoni immobiliari sia dei semplici proprietari di seconde case. Questa tendenza, ovviamente, ha posto nuove problematiche al mercato immobiliare. Che problemi presenta l’acquisto di una casa in caso di immobile ricevuto da donazione? C’è sicuramente qualcosa di cui tenere conto.

    You Tube

Donatore ancora in vita

Innanzitutto è, ormai, necessario informarsi in fase di preliminare di vendita se l’immobile è stato acquisito dal venditore tramite donazione. Per acquisire questa informazione è sufficiente procurarsi uno storico dell’immobile con tutti i passaggi di proprietà e le modalità con le quali sono avvenuti.

Leggi le news sulle case in vendita

Successivamente bisogna informarsi sul donatore. Se il donatore è ancora in vita è impossibile per i suoi futuri eredi avviare un’azione di restituzione della donazione. Tale azione potrà essere messa in atto entro i dieci anni dalla morte del donatore a meno che il donante non abbia lasciato altri beni ai legittimi eredi tali da equiparare la donazione dell’immobile. Allo stesso modo se il ricevente della donazione ha beni tali da saldare i diritti degli altri eredi o se sono passati vent’anni dalla donazione, non c’è possibilità di avviare un’azione di restituzione.

Donatore deceduto

In caso di acquisto di una casa ricevuta con donazione di una persona deceduta c’è da differenziare i casi in basi alla data del decesso del donatore. Se il decesso risale a meno di dieci anni dal momento dell’acquisto dell’immobile c’è la possibilità di richiedere una tutela dell’acquirente che può ottenere una documentazione in cui si attesa la rinuncia degli eredi a qualunque tipo di rivalsa.

Leggi le news sulle case in affitto

Se il donatore è deceduto da più di dieci anni allora gli eredi non potranno avviare nessuna azione di rivalsa e quindi l’acquirente può acquistare l’immobile senza alcun tipo di preoccupazione.

casa.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017