Excite

Casa in vendita, cosa sapere prima di comprare: documenti e consigli

L'acquisto della casa, sia essa la prima abitazione o un investimento, è un momento fondamentale per qualsiasi individuo o famiglia. L'acquisto di una casa è, ormai, un'operazione quasi automatica perchè regolata da norme molto precise e con attori istituzionali, come agenzie immobiliari e notai, di assoluta fiducia. Restano, però, una serie di particolari che è meglio controllare prima di firmare il fatidico contratto.

    You Tube

Documenti del Notaio e del Catasto

Tralasciando i controlli sul venditore che sono di competenza del notaio preposto a siglare l'atto è bene controllare alcuni documenti. Bisogna controllare la provenienza dell'immobile, ovvero come il venditore è venuto in possesso dello stesso e se sulla casa ci sono delle pendenze di qualche tipo. La proprietà deve essere piena e non parziale, ad esempio con dei diritti di superficie.

Leggi le news sulla vendita di case

Presso il Catasto si può controllare che l'immobile sia regolarmente accatastato, successivamente è opportuno recarsi presso la Conservatoria dei Registri immobiliari e controllare che non ci siano ipoteche, sequestri o pignoramenti in atto. Sempre in questo settore è necessario verificare se l'immobile è stato oggetto di condono edilizio e se l'operazione è stata regolarizzata completamente.

Spese Condominiali e prestazioni energetiche

Un altro passaggio importante è quello di controllare la regolarità dei pagamenti condominiali. Il nuo proprietario è tenuto a pagare le spese condominiali pregresse. E' buona norma anche verificare le spese future già votate dall'assemblea condominiale. Per quanto riguarda gli impianti all'interno dell'abitazione devono essere in possesso della certificazione di conformità. Un giro dall'amministratore di condominio, in genere, elimina tutte queste problematiche o almeno le porta allo scoperto.

Leggi le news sulle case in affitto

Dal primo gennaio 2012 l'indice di prestazione energetica è riportato nell'annuncio di vendita. Lo si ricava dalla redazione dell’Attestato di Certificazione Energetica che viene consegnato all'acquirente al momento della stipula del contratto. In caso di mancata presentazione di questo documento possono esserci delle sanzioni a carico del venditore. La normativa varia da regione a regione.

casa.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017