Excite

Case estero: prezzi affitto in alcune zone della Germania

Il mercato degli affitti tedesco è molto vasto e varia di città in città. Esploriamo il mercato delle case all'estero e i prezzi d'affitto nelle diverse zone della Germania.

Il mercato degli affitti in Germania

Gli affitti in Germania sono piuttosto sostenuti. La tendenza generale ha fatto registrare un continuo incremento della domanda di alloggi in locazione da parte non solo di utenti stranieri ma anche dalla popolazione tedesca. La crisi economica e il conseguente calo del potere d'acquisto ha moltiplicato la richiesta, facendo lievitare i prezzi in alcune città anche del 100% in un anno. Da una recente stima è risultato che circa il 70% dei tedeschi vive in affitto, non senza difficoltà, visti i recenti aumenti delle quotazioni al mq.

Gli affitti in Germania: le città più care

Gli aumenti più consistenti si sono registrati in Baviera. La città di Monaco ha visto un rialzo dei prezzi di locazione intorno al 15%, superando del 100% la media del Paese: le quotazioni al mq partono da 12,23 euro al mq. Si registra la stessa tendenza anche nelle città di Ulm e Norimberga, sostenute anche dal fiorente mercato degli affitti agli studenti grazie alla presenza di prestigiose università. Più accentuato il rincaro nel nord della Germania: in città come Lubecca e Kiel si è arrivati ad un aumento dei prezzi tra il 19 e il 22%. Un aumento generale che ha toccato anche le città più importanti come Francoforte, Amburgo e Colonia.

Le città più economiche

Stabili o appena più alti i prezzi nella Germania orientale: nelle città di Lipsia e Jena si è registrato solo un debole rialzo dei prezzi intorno al 3% che le stime, però, prevedono in ulteriore aumento, vista la massiccia migrazione dalle città occidentali dove gli affitti hanno costi insostenibili. Le uniche città che registrano un calo delle quotazioni si trovano nelle zone centrali della Germania, come ad Essen e nell'area industriale del Reno-Ruhr, dove i prezzi hanno subìto una diminuzione intorno al 15%.

Gli affitti a Berlino

In controtendenza la capitale tedesca dove gli affitti, così come le case in vendita, sono ancora abbordabili e al di sotto della media del Paese. Escludendo le zone più lussuose della città, come Mitte o Charlottenburg, dove i prezzi si aggirano intorno ai 30 euro al mq, le quotazioni degli appartamenti e degli alloggi popolari non va oltre i 10 euro al mq, con punte minime di 4,50 euro/mq nelle zone più periferiche di Berlino.

Perchè affittare una casa in Germania

Visti i prezzi degli affitti e la costante domanda di alloggi, un investimento in Germania si rivela un buon acquisto e una fonte di reddito sicura. Chi ha acquistato casa in Germania, soprattutto a Berlino, negli anni scorsi, può oggi godere della vantaggiosa rivalutazione del suo investimento, con un tasso di redditualità pari al 6% annuo. Una condizione oggi da cogliere al volo considerando il vertiginoso aumento dei prezzi dovuto alla situazione economica attuale.

casa.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017