Excite

Case: Milano è già oltre la crisi?

La crisi del mattone meneghino? é stata breve e neanche tanto intensa. A rilevarlo è il rapporto annuale di idealista.it sui prezzi degli immobili del mercato milanese.

Secondo l’ufficio studi del portale immobiliare, nel corso del 2009 i prezzi nel capoluogo lombardo hanno ripreso a correre, con un incremento delle quotazioni pari all’8,6%. Comprare casa a Milano ora costa 3.834 euro/m², 305 euro in più rispetto a un anno fa.

In un anno di listini immobiliari con prevalenza di segni meno, Milano va in controtendenza: 11 dei 16 quartieri della città hanno registrato incrementi nel 2009: crescita a due cifre per Garibaldi-Porta Venezia (+13,3%; 5.323 euro/m²), la zona più cara della città dopo il centro storico. In ascesa Vigentino-Chiaravalle (+8%; 3.320 euro/m²),Navigli-Bocconi (+7,8%; 4.945 euro/m²) e Porta Vittoria(+7,7%; 4.403 euro/m²). In sofferenza Certosa (-5,9%; 2.876 euro/m²) e Famagosta-Barona (-5,3%; 3.022 euro/m²).

Dopo la parentesi dello scorso anno, nel quale i prezzi erano calati del 2,1% (fonte idealista.it), sul mattone meneghino sembra tornata l’euforia, ma secondo Vincenzo De Tommaso, portavoce di idealista.it:”il prezzo delle case è sempre più sproporzionato rispetto alle possibilità reali delle persone”.

In sostanza, c’è il rischio concreto che le aspettative riposte degli operatori sul rientro del tesoretto con lo scudo fiscale e le prospettive di riqualificazione di alcune aree in vista dell’Expo 2015 gonfino ancora i prezzi e vadano a penalizzare quanti acquistano casa semplicemente per viverci.

casa.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017