Excite

Case popolari a Milano: nuovo bando 2011

Il comune di Milano ha indetto un nuovo bando per le case popolari. Le domande di assegnazione serviranno per stilare la graduatoria degli aventi diritto agli alloggi dell'Erp, Edilizia Residenziale Pubblica, in base ai requisiti richiesti. Il termine entro cui presentare la domanda è il 30 maggio 2011.

Gli alloggi Erp si dividono in due categorie: alloggi a canone sociale e alloggi a canone moderato, e vengono assegnati a nuclei familiari che rispecchiano una precisa fascia di reddito. Gli alloggi a canone sociale sono destinati alle famiglie con ISEE-erp non superiore ai 14.000 euro o con ISE-erp non superiore ai 17.000 euro annui. Gli alloggi a canone moderato invece sono destinati alle famiglie con ISEE-erp compreso tra i 14.000 e i 40.000 euro. Inoltre i richiedenti devono dichiarare di essere residenti o di lavorare nella Regione Lombardia da almeno 5 anni precedenti la domanda, e di non possedere nessun altro immobile ad uso abitativo sia nel territorio nazionale che all'estero.

Le domande devono essere presentate entro e non oltre il 30 maggio presso gli sportelli abilitati, attraverso una procedura informatica totalmente gratuita. Non sono ammesse altre forme di presentazione, pertanto il Comune di Milano ha stilato un promemoria per l'inserimento dei dati, disponibile in tutti i CAF della città o scaricabile dal sito del Comune alla voce "bandi/avvisi". La procedura di presentazione può essere svolta anche online sul sito del Comune di Milano, all'indirizzo http://sepaweb.comune.milano.it, nella sezione Compilazione online Domanda Erp, ma dovrà essere validata in seguito presso gli uffici comunali di via Pirelli.

Al momento della presentazione della domanda, al richiedente viene assegnato un punteggio che servirà per determinare la posizione in graduatoria al momento della chiusura del bando. Le domande hanno una validità di sei semestri, oltre i quali il richiedente deve presentarne una nuova. Ogni sei mesi avviene l'aggiornamento delle graduatorie Erp, per cui il richiedente può presentare eventuali modifiche che possano integrare la domanda precedente.

Gli alloggi vengono assegnati in base alla disponibilità delle case libere e alla veridicità dei dati dichiarati al momento della presentazione della domanda, verificate dal Comune. Per ulteriori informazioni il Comune di Milano ha messo a disposizione anche un numero telefonico: 02.02.02

foto © ilsussidiario.net

casa.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017