Excite

Le case del rione Prati a Roma in vendita

Il rione Prati è il XXII rione di Roma, l'ultimo in ordine di tempo. Rispetto al centro città è situato a nord ovest, molto vicino alla Città del Vaticano. Fino al 1870 la zona era formata da campagna, con e prati e zone paludose, dopodiché iniziò l'urbanizzazione. Nonostante il periodo di crisi che si sta attraversando anche nel settore immobiliare, le case del rione Prati a Roma, in particolare per la vendita, hanno quotazioni piuttosto stabili o in leggera salita.

I prezzi delle varie tipologie di case

Prati è un rione di tipo residenziale piuttosto ricercato. Poiché i monumenti all'interno della zona sono relativamente pochi, il flusso turistico è limitato. Per i residenti, dal punto di vista della tranquillità, questo è sicuramente un vantaggio. Comunque, la vicinanza alla Città del Vaticano, a Castel Sant'Angelo, a Piazza Navona e a Montecitorio ne fanno una zona di estremo interesse. Questo si riflette chiaramente anche nei prezzi delle case del rione Prati di Roma. I prezzi di vendita delle abitazioni che vedremo dipendono ovviamente anche dal tipo dell'abitazione stessa:

Monolocali - Questo tipo di abitazione deve essere molto ricercato, a Roma. In effetti la media dei prezzi di queste case non è altissimo in assoluto: si va dai 150.000 euro ai 300.000 euro. Il punto di vista cambia se si fa il rapporto con la superficie, che sta tra i 25 e i 30 metri quadrati. Questo significa un costo per metro quadro compreso tra i 6.000 e i 10.000 euro.

Nuove costruzioni - Al quartiere Prati si parla di "nuove costruzioni" in modo un po' anomalo: in quella zona case veramente nuove, normalmente, non ce ne sono. Si tratta di ristrutturazioni in immobili più o meno d'epoca. Qui la forchetta tra i prezzi minimi e i massimi si divarica ulteriormente. Indicativamente si va da circa 300.000 euro per 40 metri quadrati (7.500 euro al metro quadro) a più di 2.000.000 euro per 150 metri quadri (13.000 euro al metro quadrato).

Appartamenti - In questo caso i prezzi per unita' di superficie possono andare tra i 4.000 e i 10.000 euro. La differenza dipende sicuramente dallo stato di conservazione dell'immobile e dalla posizione. Normalmente, poi, un appartamento di buona metratura è piuttosto valorizzato, ad esempio, un grande appartamento da 300 metri quadrati può arrivare anche a 3.000.000 euro.

Attico - A Roma l'attico è sicuramente molto apprezzato, sia per il famoso venticello "ponentino" che si può godere sui terrazzini durante la stagione primaverile sia per il panorama sulla Città Eterna, e dal quartiere Prati "Il Cupolone" di San Pietro è proprio vicino. Per questo tipo di abitazione il costo si aggira attorno ai 10.000 euro, sempre al metro quadrato.

Case "particolari"

Le case del rione Prati a Roma in vendita non sono di tutti i tipi. Ad esempio (e per fortuna) non esistono praticamente villette a schiera, e anche la tipologia di "casa indipendente" è sconosciuta. Rarissime sono le ville e quelle pochissime sono tutte a "trattativa riservata", che fa subito presupporre prezzi da capogiro, probabilmente superiori ai 20.000 euro al metro quadrato.

Loft - Più abbordabili sono i (pochi) ambienti chiamati "loft", generalmente ristrutturazioni a uso abitativo di ex magazzini o, più in generale, ex locali commerciali. In questi casi siamo tra i 7.000 e i 10.000 euro per unità di superficie.

Immobile di prestigio - I costi tornano a salire quando la casa è considerata "di prestigio", in qualità dell'ubicazione, delle finiture e/o del pregio architettonico. Ad esempio, per 200 mq il prezzo può salire a 3.500.000 euro, che corrisponde a ben 17.500 euro per mq.

casa.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2016