Excite

Come calcolare i costi ristrutturazione nel 2015: quali sono gli interventi da effettuare

Avete in mente di dare una rimodernata alla vostra casa? Avete deciso di lanciarvi in un restyling del vostro appartamento? O volete semplicemente apportare delle migliorie alla vostra abitazione? Sappiate che la legge di stabilità del 2015 prevede una serie di detrazioni che fanno al caso vostro permettendovi di risparmiare sui costi di ristrutturazione sostenuti quest’anno. Ecco cosa c’è da sapere.

    Getty Images

Interventi antisismici e per il risparmio energetico

Innanzitutto il disegno di legge di stabilità 2015 ha prorogato all’anno 2016 la detrazione Irpef del 50% sulle ristrutturazioni edilizie. Non c’è stata modifica, invece, per quel che riguarda le detrazioni Ires ed Irpef del 65% sugli interventi antisismici. Se i lavori che avete programmato riguardano il settore del risparmio energetico, sappiate che la legge di stabilità ha aumentato la detrazione dal 50% al 65%.

Leggi le news sulle case in affitto

Se poi gli interventi volti al risparmio energetico riguardano parti comuni di edifici condominiali allora va tenuto conto del fatto che la legge di stabilità approvata dal Governo ha prorogato fino al 31 dicembre 2015 la detrazione Ires ed Irpef (del 65%).

Patrimonio edilizio, elettrodomestici ed Iva

La detrazione più interessante è quella del 50% sugli interventi di recupero del patrimonio edilizio. In pratica questa detrazione abbraccia opere di manutenzione, comuni lavori di ristrutturazione ma anche le voci di restauro e risanamento conservativo. Questa detrazione è stata inoltre prorogata fino alla fine dell’anno 2015. In passato la suddetta detrazione arrivava solo fino al 40%.

Leggi le news sui locali commerciali

La detrazione del 50% viene estesa anche alle spese sostenute per l’acquisto di elettrodomestici purché siano di classe A+ (per il forno è sufficiente la classe A). Stessa detrazione per l’acquisto di tutti gli apparecchi che posseggono l’etichetta di indicazione energetica. Infine, per quanto riguarda l’Iva applicabile alle ristrutturazioni edilizie, essa rimane ferma al 10%. Ad ogni modo sui siti web Agenziaentrate e Ilsole24ore sarà possibile reperire le informazioni dettagliate in merito a tutte le detrazioni che riguardano i costi di ristrutturazione sostenuti nell’anno 2015.

casa.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017