Excite

Comprare casa a Berlino: quali tasse pagare in Italia

Acquistare una casa all'estero è diventato uno degli investimenti immobiliari più proficui e sicuri degli ultimi anni. La capitale della Germania è una delle città preferite dagli investitori italiani del settore, in forte crisi nel nostro Paese. Ma prima di comprare casa a Berlino, quali tasse vanno pagate in Italia?

Casa a Berlino: costi e tasse in Italia

Il mercato immobiliare tedesco ha conosciuto negli ultimi anni un importante incremento che ha fatto della sua capitale una delle città europee in cui si è registrato il maggior numero di compravendite. Complice il flusso migratorio nonchè il prezzo conveniente degli immobili, investire a Berlino è diventato un vero affare anche per gli investitori italiani. Vediamo quali sono i costi nel comprare una casa a Berlino e quali tasse pagare in Italia.

Comprare casa a Berlino: i costi

Dal 1 gennaio 2014 le imposte sugli acquisti immobiliari in Germania registrano un sensibile aumento, dovuto alla crescente richiesta di immobili e dalla conseguente mancanza di questi ultimi. La tassa di acquisto a Berlino (“Grunderwerbssteuer”) passa così dal 5% al 6%. All'imposta di acquisto vanno aggiunte le spese notarili e l'imposta di registrazione (intorno al 2,3% sul prezzo di acquisto), e le eventuali spese di intermediazione (nel caso ci si affidi ad un'agenzia immobiliare) che variano tra il 3 e il 6% (più iva).

Quali tasse pagare in Italia

I possessori di case a Berlino residenti in Italia sono tenuti a pagare una tassa sulle case all'estero, detta IVIE (imposta sul valore degli immobili situati all'estero).

L'imposta è pari allo 0,76% del valore complessivo dell'immobile e sono tenuti a pagarla i proprietari, gli usufruttuari o anche solo i concessionari, a prescindere dal periodo di possesso o permanenza. Se il valore dell'imposta è inferiore a 200 euro, non è dovuta e l'immobile può non essere indicato nel quadro RM della dichiarazione dei redditi.

Per evitare di pagare una doppia imposta sullo stesso immobile, è possibile dedurre l'ammontare dell'imposta patrimoniale versata nello Stato in cui è situato.

Comprare casa a Berlino è ancora un affare?

La tendenza al rialzo registrata negli ultimi mesi, sia sui prezzi di vendita che sulle imposte del governo tedesco, lasciano presagire che comprare casa a Berlino, includendo le tasse da pagare in Italia, comincia a diventare un lusso concesso a pochi. Sebbene il mercato immobiliare risenta ancora poco dell'esborso economico, è certo che il 2014 serberà qualche controtendenza.

casa.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017