Excite

Crolla il mutuo casa e gli italiani ritornano all'affitto

Gli italiani non comprano casa ma preferiscono prenderla in affitto: è questo il quadro che emerge con chiarezza dai dati dell'indagine Istat relativa alla compravendita di case in Italia nel primo trimestre del 2012 che fotografa una nuova tendenza degli italiani in rapporto alla casa.

Si tratta di una scelta obbligata dalla crisi e dalla difficoltà di trovare mutui convenienti più che da un libero stile di vita quella che ha condotto gli italiani a rinunciare, a quanto pare, al sogno di possedere la casa in cui vivono. Sono molte le famiglie che non comprano casa ma la prendono in affitto, una tendenza del mercato immobiliare che ha portato ad una diminuzione della vendita di case pari al 16,9% ed una riduzione della richiesta di mutui per l'acquisto di una casa pari al 49,6%.

In particolare, i dati pubblicati dall'Istat mostrano come la compravendita di case e la richiesta di mutui siano diverse da regione a regione: il crollo maggiore si regista al centro mentre al sud è meno marcato, inoltre nelle regione del nord-ovest sono gli immobili ad uso economico a registrare una maggiore flessione.

La conseguenza di questa tendenza del mercato immobiliare italiano è l'aumento della ricerca di case in affitto, sia nelle grandi città che nei centri di piccole e medie dimensioni. I siti e le agenzie che si occupano di affitti stanno vedendo aumentare le richieste, anche da parte di chi fino all'anno scorso non è mai stato interessato a questa soluzione.

Sull'altro versante, e cioè per quanto concerne chi possiede una seconda casa e vuole ricavarne un ritorno economico, la situazione determina la necessità di doversi regolare di conseguenza adattandosi al nuovo trend del mercato: la vendita non rappresenta più un buon sistema per mettere a frutto gli immobili, ma al momento è l'affitto che consente di ricavare denaro dalla seconda casa.

casa.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2016