Excite

Ecco dove si posso affittare ville di lusso a 5 euro

  • Twitter @francescagraz1

Ville da sogno nel cuore del parco vanvitelliano dove sorge la maestosa Reggia di Caserta, a canone quasi azzerato e praticamente esentasse: quello che sembra delinearsi con chiarezza dalle indiscrezioni del “Giornale” sull’inchiesta della Corte dei Conti campana coordinata dal pm Ferruccio Capalbo è uno scandalo destinato a scuotere l’opinione pubblica nazionale.

Il book fotografico delle vip per i festini privati dei camorristi

Dopo il braccio di ferro tra sindacati e direttore della struttura Mauro Felicori finito nell’occhio del ciclone per il “troppo lavoro” secondo la Cgil a danno dell’intero organico della residenza reale più grande al mondo, le voci sui privilegi in stile “Affittopoli” dei lavoratori della Reggia aprono un nuovo fronte di polemica, mettendo sul banco degli imputati il personale addetto alla sorveglianza e amministrazione del parco con pesanti danni per l’immagine stessa di Caserta e della Campania.

Da quanto emerso finora sulla base dei reportage del quotidiano diretto da Vittorio Feltri, il “sistema” opaco di assegnazione delle maestose ville dislocate nell’area del bosco vecchio appare ben organizzato a favore di una dozzina di persone, tutti appartenenti all’entourage di precedenti gestioni, ai quali da diversi anni a questa parte veniva concesso il godimento esclusivo degli immobili a ridosso della Reggia per una cifra irrisoria vicina allo zero come canone.

(Reggia di Caserta, il Direttore lavora troppo? Scoppia il caso, sindacati all'attacco)

Niente tasse su spazzatura e acqua, né bollette dell’energia elettrica, ma solo un affitto dai cinque ai 15 euro mensili ai sensi di contratti “capestro” per la controparte evidentemente interessata a regalare un lussuoso appartamento a pochi privilegiati “vita natural durante”.

La "spartizione" di tali case risale a una ventina di anni fa: agli affittuari veniva inoltre consentito di usare locali del Parco e in particolare i giardini per celebrare in qualsiasi periodo sfarzose feste private, sempre a titolo gratuito grazie allo speciale regime di locazione stabilito dai responsabili della struttura, con modalità adesso sotto la lente della Corte dei Conti.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017