Excite

Immobili a Belluno: gli affitti più convenienti sulle Dolomiti

L'affitto di immobili a Belluno comporta spese tutto sommato contenute. Ci troviamo in Veneto, in un capoluogo di provincia che non arriva nemmeno a 40mila abitanti. Tra montagne e monumenti storici, vediamo, dunque, quali sono i prezzi e le tendenze del mercato immobiliare del capoluogo dolomitico.

I prezzi e le tendenze del mercato

A Nogarè e a Quartier Cadore, due zone abbastanza periferiche della città, si trovano i prezzi più bassi: per un monolocale o un bilocale di 35 / 40 metri quadri non si spendono più di 350 euro al mese. Soluzioni ideali, insomma, per i giovani, o semplicemente per chi non può permettersi di spendere troppo.

Spostandosi verso il centro della città, le quotazioni salgono, ma rimangono, in ogni caso, entro limiti accettabili. E così, per un appartamento a Cavarzano, a nord est del centro storico, di 100 metri quadri, magari con una piccola mansarda, non si superano i 600 euro al mese. Ci riferiamo ad abitazioni situate nel contesto di palazzi o condomini di recente costruzione. Chi lo desidera, può, può fare affidamento anche su strutture indipendenti, villette a schiera o bifamiliari. Nel quartiere di Baldenich, dove si trova la Chiesa di San Giovanni Bosco, non mancano ville di un certo rilievo, molto lussuose, con cortile e giardini privati, dagli 800 ai 900 euro mensili.

Come sono le case

Le abitazioni, nella maggior parte dei casi, sono munite di riscaldamento autonomo (non dimentichiamo che Belluno è una città molto fredda, non di rado visitata dalla neve) e già arredate.

casa.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017