Excite

Installazione della caldaia: le detrazioni fiscali per l'impianto ed il locale

Lo Stato italiano aiuta i cittadini che vogliono installare una caldaia nella propria abitazione oppure che vogliono sostituire la caldaia già esistente. Nel corso degli anni le detrazioni fiscali associate alle caldaie sono stati modificate e prorogate più volte. Il tutto è iniziato nel 1998, ma la svolta è arrivata nel 2012. Dal 1 gennaio infatti la detrazione fiscale sulle ristrutturazioni non ha più una scadenza determinata.

    Getty Images

Le detrazioni anno per anno

In termini pratici le detrazioni per le spese sostenute nel periodo d’imposta che copre il 2014 sono del 50% per una spesa complessiva massima di 96.000 euro. Lo stesso livello di detrazione e spesa è stato confermato anche per il periodo d’imposta relativo all’anno 2015. Per quanto riguarda il futuro per il 2016 la detrazione è attualmente prevista nell’ordine del 36% fermo restando lo stesso massimale di spesa.

Scopri come costruire un ascensore domestico

Nel caso di lavori che attraversano diverse annualità c’è da tener presente che la somma delle spese per questi lavori non deve superare il massimale previsto. Una volta ottenuta la detrazione questa viene suddivisa nell’arco di dieci anni. In pratica si calcola la detrazione e la si divide in dieci quote di pari valore e si applica a partire dall’anno in cui è stata effettuata la spesa.

Lavori per casa e condominio

Quali sono i lavori che rientrano nella detrazione fiscale? Innanzitutto bisogna distinguere tra singolo appartamento/casa e condominio. Nel caso di un singolo appartamento rientrano nella detrazione i lavori di sostituzione o riparazione con innovazioni, i lavori di ampliamento e/o riparazione del locale caldaia.

Scopri come creare un giardino in casa

Per quanto riguarda le parti condominiali le detrazioni riguardano i lavori di riparazione, riparazione con sostituzione di alcuni elementi e per le riparazioni murarie del locale caldaia. E’ importante ricordare che chi installa una nuova caldaia in un immobile ad uso residenziale può beneficiare di una agevolazione sull’Iva per quanto riguarda i servizi di manutenzione ordinaria e straordinaria. L’Iva agevolata è al 10%.

casa.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017