Excite

Mercato immobiliare Italia: affitto o acquisto?

Ancora in crisi il mercato immobiliare in Italia. Secondo quanto è emerso dalle statistiche, nel primo quadrimestre del 2011 non si sono registrati miglioramenti nel settore delle compravendite, confermando la tendenza negativa del 2010.

Ciò ha causato un alto livello di invenduto che ha compromesso il mercato e obbligato i venditori ad un forte ribasso dei prezzi. Un lieve miglioramento della situazione si comincia ad avvertire nelle grandi città come Roma e Milano, dove il mercato immobiliare sta riscuotendo i maggiori profitti.

Con la crisi economica cambiano anche le tendenze di acquisto. Aumentano gli investimenti su immobili di pregio che garantiscono un guadagno nel tempo, mentre diminuiscono notevolmente le preferenze di appartamenti oltre i 100mq a favore di alloggi più piccoli, economicamente più raggiungibili e che comportano minori spese di manutenzione.

Sempre più ricercate le abitazioni indipendenti, privi di spese condominiali e di obblighi di condivisione. Aumenta quindi l'edilizia agevolata di villette a schiera, uni o bifamiliari, sia al sud che al nord, con un incremento considerevole registrato maggiormente nel nord-ovest. Cosa conviene fare maggiormente in questo particolare periodo: acquistare o affittare?

La tendenza dell'italiano medio è sempre quella di investire nel caro vecchio mattone. Un investimento che garantisce un utile nel tempo e con il quale si rischia poco. L'acquisto della prima casa rimane l'investimento primario per almeno l'80% delle famiglie italiane, sostenuto da una serie di agevolazioni statali che favoriscono soprattutto le giovani coppie. La crisi del mercato inoltre ha comportato un ribasso delle quotazioni che permette in questo periodo di fare degli ottimi affari, con un risparmio in alcuni casi di oltre il 20%.

Tuttavia, a causa della dilagante disoccupazione e della mancanza di fondi, il potere d'acquisto delle famiglie italiane è diminuito sensibilmente, costringendo gli aspiranti compratori a rinunciare ad investire, non potendo più offrire garanzie per richiedere un mutuo bancario, appesantito dagli onerosi tassi d'interesse. Molte famiglie si ritrovano oggi in affitto: una soluzione che offre dei vantaggi sul piano finanziario, fiscale e della tutela dei diritti dell'inquilino, ma che non assicura una stabilità nel tempo.

foto © immobiliaristi.com

casa.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017