Excite

Mutui agevolati per le giovani coppie

Coppie con o senza figli, nuclei monogenitoriali con figli minori, età non superiore ai 35 anni e indicatore del reddito Isee inferiore o uguale ai 35mila euro. Sono i requisiti richiesti per accedere al fondo di garanzia per i mutui alle giovani coppie che entro breve potrebbe vedere la luce - dopo l'accordo definitivo siglato con l'Abi e con gli istituti di credito coinvolti - stando a quanto annunciato nei giorni scorsi al Sole24Ore dal ministero della Gioventù.

In previsione, la tempistica per accedere alle condizioni agevolate allo sportello potrebbe ridursi a un mese: più in particolare, la misura dovrebbe garantire agli aventi diritto una garanzia del 50% sulla quota capitale, per un massimo di 75mila euro, sui contratti siglati per l'acquisto della prima casa di importo non superiore ai 200mila euro. Il provvedimento, che potrebbe coinvolgere secondo le stime circa 10mila coppie in linea con le condizioni prefissate, richiede in aggiunta che oltre la metà dell'imponibile Irpef derivi da un contratto di lavoro atipico e che la coppia in questione non possieda altri immobili destinati ad uso abitativo.

Il fondo, dell'importo di 50 milioni, già stanziati, nasce con l'obiettivo di facilitare l'accesso al mercato dei mutui da parte dei soggetti più penalizzati sotto il profilo delle garanzie richieste dagli enti finanziatori. Secondo la logica del provvedimento, infatti, questi ultimi potranno vedersi riconosciuta in caso di insolvenza una copertura fino alla soglia dei 75mila euro.

Quanto ai tassi offerti, secondo quanto comunicato gli spread dovrebbero mantenersi in linea con quelli attualmente concessi per i mutui standard, condizione considerata di per sé agevolata visto il rischio per i lavoratori atipici di vedersi negato il prestito ipotecario o vedersi applicati spread superiori.

(foto © Frontdoor)

casa.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017