Excite

Si ristruttura a tasso fisso

Ristrutturare casa costa, e così per avere un aiuto si può ricorrere al mutuo, che viene in soccorso anche di chi desidera dare una nuova veste alla propria abitazione e non solo di chi intende acquistarla. Chi opta per una soluzione di questo tipo lo fa generalmente prediligendo il tasso fisso, per la precisione nel 44% dei casi: lo rivela Mutui.it che ha analizzato un volume di 60mila richieste di finanziamento a copertura delle spese di ristrutturazione.

Ad alimentare le richieste sono soprattutto sottoscrittori giovani: la media è di 42 anni, ma la stessa età scende a 40 anni nel caso dei veneti, mentre i richiedenti siciliani hanno invece tendenzialmente qualche anno in più, 43 anni per l'esattezza. Il mutuo per ristrutturazione tende a coprire in media quasi la metà del valore dell'immobile da ristrutturare (49,9%).

Lo stesso dato varia anche significativamente a livello geografico: se in Friuli Venezia Giulia si richiedono mutui che coprono anche il 55% del valore della casa, le posizioni immediatamente successive della classifica ospitano molte regioni del Sud, tra cui Puglia, al 54%, e Sicilia, dove la percentuale si aggira mediamente intorno al 53% eguagliando il trend di Val d'Aosta e Sardegna.

Sono però le regioni del Nord a posizionarsi meglio in fatto di entità del finanziamento richiesto: capeggia la classifica il Trentino dove il mutuo per ristrutturazione vale più di 183mila euro, mentre il secondo e il terzo podio spettano a Toscana (168.000€) e Liguria (158.000€). La stessa cifra si assesta sui 142mila euro se rapportata al trend nazionale, con la tendenza a impegnarsi con l'istituto di credito per 22 anni e mezzo.

(foto © Getty Images)

casa.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017