Excite

Mutui: sospensione delle rate e surroga

Ci sarà tempo fino al 31 luglio per richiedere la sospensione delle rate del mutuo, beneficiando della proroga concessa al piano di sostegno varato dall'Abi insieme alle associazioni consumatori, la cui precedente scadenza era stata fissata al 31 gennaio. Gli assegnatari della misura potranno beneficiare di una sospensione protratta fino ai 12 mesi, sempre che il mutuo non ecceda i 150mila euro e in caso di reddito annuo non superiore ai 40mila euro. Alla misura possono concorrere anche i contratti in ritardo coi pagamenti nell'eventualità che non superino i 180 giorni.

In caso di accoglimento della domanda, in presenza degli specifici requisiti legati a situazioni di svantaggio economico dettate dalla crisi, ad essere congelate saranno indifferentemente le rate dei contratti a tasso fisso e quelle dei mutui a tasso variabile. Cresce intanto la prudenza di alcuni istituti di credito a concedere mutui di surroga vista la frequente tendenza dei clienti a rincorrerere lo spread più conveniente beneficiando dell'assenza di limiti posti al numero di sostituzioni effettuabili.

Secondo le analisi di Assofin, le tipologie 'altri mutui', comprensive dei contratti di surroga, sarebbero cresciute nel terzo trimestre dell'anno trascorso in maniera meno significativa rispetto ai mutui per acquisto, indicando un possibile ridimensionamento del tasso di crescita delle sostituzioni, anche in considerazione del possibile ritocco al rialzo dei tassi d'interesse in preparazione per i prossimi mesi.

La perdita inflitta alla banca alla perdita di un proprio mutuario, passato ad altro istituto nel tentativo di migliorare la convenienza del proprio contratto, sarebbe del resto piuttosto significativa, visto che tra costi di amministrazione e voci di copertura finanziaria questa circostanza avrebbe un costo medio stimato intorno ai 1.500 euro.

(foto © SemplicEcologico)

casa.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017