Excite

Nel 2009, i prezzi da bolla sono già esplosi

La crisi del mattone italia non sarà paragonabile a quella che si è abbattuta su alcuni dei principali mercati internazionali, ma certe case in vendita a prezzi da bolla hanno già subito un forte ridimensionamento nel corso del 2009.

L’ufficio studi idealista.it, portale immobiliare di annunci gratuiti per i privati, ha stilato la classifica delle 100 case che hanno registrato i maggiori cali di prezzo nel corso del 2009 rilevando sconti fino al 59,4% del prezzo di partenza richiesto.

Non solo, nell’anno appena trascorso sono sono stati 14.584 gli immobili di idealista.it il cui prezzo è stato rivisto a ribasso dai proprietari, pari al 15,4% dell’intera offerta di case di seconda mano pubblicata nel portale, per uno sconto medio del 7,4%.

Sempre secondo questa analisi, gli immobili di fascia medio-bassa sono stati quelli che hanno sofferto di più. nella maggior parte dei casi le revisioni a ribasso si sono verificate per gli immobili dal valore inferiore a 200mila euro e tra i 200.000 e i 400.000 euro, mentre i cali di prezzo più elevati in termini percentuali si sono verificati per le case con quotazioni agli estremi, inferiori a 200.000 euro e sopra i 600.000 euro (per gli immobili di fascia alta la percentuale di sconto ha toccato la media dell’8.6%).

Luglio è stato il mese con il ribasso medio più elevato sui prezzi di listino (-7,9%), novembre quello con la correzione più contenuta (-6,9%).

Anche se negli ultimi 2 mesi del 2009 il numero di immobili il cui prezzo è stato rivisto a ribasso dai proprietari è calato considerevolmente secondo vincenzo de tommaso, portavoce di idealista. it, quella del calo dei prezzi “è una tendenza destinata a proseguire nel 2010 che si arresterà soltanto quando i ribassi saranno tali da favorire l’incontro tra domanda e offerta”

casa.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017