Excite

Palermo, alloggi per studenti e ricercatori stranieri

Riapre l'Hotel de France di Palermo, albergo storico del capoluogo siciliano, che ospitò personaggi illustri quali Sigmund Freud, Nino Bixio o Edmondo De Amicis. Ora la riapertura della struttura non è più finalizzata all'accoglienza dei bei nomi della politica o della letteratura, ma di 30 ricercatori universitari stranieri.

Tra il secondo e il terzo piano dell'edificio che si affaccia su piazza Marina, le stanze per i ricercatori sono tutte doppie o triple. Gli arredi rievocano sobriamente i fasti di un tempo: pavimenti in parquet e in marmo, boiserie di stoffa alle pareti e bagni privati in ogni stanza. 'Siamo felici di restituire alla città un pezzo della sua storia -dice Roberto Lagaglia, rettore dell'Università di Palermo - e di imprimere una svolta di internazionalizzazione all'Ateneo dotandolo di una struttura che accolga i ricercatori stranieri'.

Con la riapertura del ex-Hotel de France parte un'iniziativa di più ampio respiro volta alla riapertura entro la prossima primavera di altre due nuove case dello studente nel centro di Palermo: Santissima Nunziata e l'Hotel Patria. Come spiega l'assessore comunale al Centro Storico Maurizio Carta: 'Stiamo per sbloccare con lo Iacp cinque interventi di edilizia universitaria, e contiamo di destinare allo stesso scopo parte dei 18 milioni di euro rimasti da precedenti bandi'.

Se le promesse verranno mantenute quindi, a partire già dalla prossima primavera si prospetta vita facile per gli studenti in cerca di casa nel capoluogo siciliano. Sia per chi per reddito potrà accedere agli alloggi universitari, ma anche per chi deve rivolgersi al mercato privato dove il costo delle locazioni col tempo dovrebbe scendere.

(foto © digilander.libero.it)

casa.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017