Excite

Quadri, dove metterli: alcuni consigli

Dove posizionare i quadri all'interno dell'appartamento? E' una domanda che assilla coloro che con le opere d'arte vogliono rendere la propria abitazione più chic e non certo kitsch. Il pericolo di un risultato lontano dal desiderato è dietro l'angolo, ecco allora alcuni consigli sul dove collocare i quadri.
    www.rifaidate.it

Orizzontali o verticali

Una delle prime domande da farsi è la seguente. E' bene collocare i quadri in orizzontale o verticale? La prima opzione è da prendere in considerazione qualora nella parte bassa della parete siano collocati mobili o sofa. E' bene ricorrere alla seconda opportunità se si vuole occupare una intera parete.

Il triangolo

Una forma geometrica. Ci avete mai pensato? E' l'ideale per catturare l'attenzione dei vostri ospiti sui quadri. Potete, ad esempio, pensare di formare con i quadri un rettangolo, un quadrato, o ancora un triangolo o un rombo. L'importante è tenere presente che ogni stanza vuiole la sua composizione. Se vorrete avere un effetto sobrio, seguite uno stile per ogni ambiente.

Dove inserire i quadri in una casa? A metà

In medio stat virtus. La celebre locuzione latina ci viene incontro per descrivere dove vanno posizionati i quadri all'interno di una casa. L'ideale è dividere la parete in otto parti. Le opere andranno piazzate tra i tre ed i cinque ottavi della parete. A metà, appunto.

Dove non posizionare i quadri in una casa

Dove non posizionare le nostre care opere? E' bene tenere i quadri lontani da camini e termosifoni. Perché? Le fonti di calore sono nemiche delle tele perché nel medio-lungo periodo finiscono per rovinare le cornici. E' bene evitare, inoltre, anche di esporre i quadri alla luce del sole. I raggi Uv, seppur filtrati dalle finestre sono destinati a rovinare l'immagine, con il suo scolorimento.

casa.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017