Excite

Regolamento di condominio: più responsabilità agli amministratori

Cambia il regolamento di condominio. Il nuovo disegno di legge del Governo ha imposto delle riforme sostanziali alla maggior parte dei 23 articoli del codice civile che regolamentano l'amministrazione di un condominio.

Fra le nuove riforme le più importanti riguardano la figura dell'amministratore che vede rafforzare il suo ruolo con un aumento delle responsabilità e della durata del suo mandato, che passa da uno a due anni. La nuova norma condominiale impone all'amministratore di condominio di perseguire chi non paga: se non assolve a questo obbligo diventa debitore in solido e gli vengono addebitate le somme non saldate dai debitori. In questo modo si cerca di risolvere il problema delle insolvenze di molti condomini e di evitare lunghi contenziosi giuridici.

Ogni variazione dei dati catastali dell'immobile e dei dati anagrafici dei proprietari, nonchè modifiche agli appartamenti e ristrutturazioni, dovranno essere comunicate all'amministratore entro 60 giorni, pena l'addebito delle spese di aggiornamento a carico del condomino. L'aumento delle sue responsabilità però non esime l'amministratore da obblighi quali l'iscrizione obbligatoria al registro della Camera di Commercio e la sottoscrizione di una polizza assicurativa (ove richiesto) che copra gli eventuali suoi errori che finora erano a carico del condominio.

La novità principale riguarda l'inserimento del principio della maggioranza nelle decisioni in sede di assemblea. Viene meno quindi il principio dell'unanimità in molte materie, in modo da snellire e accelerare, in alcuni casi, molte procedure sottoposte al giudizio dei condomini che in passato dovevano sottostare al voto unanime dell'assemblea condominiale. Un principio che può essere esercitato anche nelle decisioni in merito alle parti in comune che, con la nuova regolamentazione, potranno anche essere vendute.

In sostanza aumentano le responsabilità giuridiche e amministrative e le regole burocratiche dei condomini, con un probabile aumento anche delle tariffe condominiali. Per ulteriori informazioni sulle norme specifiche e le regolamentazioni consulta il sito Ilsole24ore.com.

foto © assicurazioneclick.it

casa.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017