Excite

Rifugi in montagna d'Abruzzo: la zona del Gran Sasso

Le montagne dell'Abruzzo sono meravigliose: luoghi incantevoli protetti da una natura incontaminata, da esplorare in ogni stagione dell'anno. I turisti che scelgono di vivere l'esperienza di una vacanza montana in questa zona affascinante dell'Italia, possono usufruire di ottime strutture alberghiere, veri e propri rifugi in montagna. L'Abruzzo è una regione famosa per la sua ospitalità.

I rifugi più frequentati

Sempre più spesso i vacanzieri, amanti della montagna, decidono di alloggiare nelle baite e nei rifugi per trascorrere una vera vacanza in altitudine, godendo dlle bellezze delle cime abruzzesi. Chi sceglie di esplorare le montagne del Gran Sasso può contare su rifugi di grande qualità, spesso raggiungibili con l'auto, in bicicletta o mediante funivie e seggiovie. Vediamo quali sono i migliori rifugi in montagna nell'Abruzzo, nella zona nord-occidentale.

Il rifugio Franchetti sorge a circa 2500 mt di altezza nella splendida Valle delle Cornacchie. Buona ospitalità, cibi genuini e ambiente sobrio, perfettamente in linea con l'ambiente circostante. Sono garantiti i servizi essenziali, dispone di 23 posti letto, ed un buon servizio di ristorazione. E' aperto nella stagione estiva e nella stagione invernale, e si accede tramite prenotazione.

Il Rifugio Duca degli Abruzzi sorge quasi in cima al Monte Portella. La sua costruzione risale ad oltre un secolo fa, è raggiungibile a piedi dal Campo Imperatore, attraverso un agevole sentiero. La soluzione di soggiorno con cena, pernottamento e prima colazione costa circa 45 euro a persona, i soci del Club Alpino Italiano hanno diritto ad un sconto anche del 20%.

Il Rifugio Fioretti si trova a 1500 metri, nella Valle del Chiarino, a Piano del Castrato. La struttura gode della vista della cima maestosa del Monte Corvo, una delle vette più alte della grande catena montuosa del Gran Sasso. Il rifugio rappresenta il sospirato riposo per gli escursionisti che terminano le loro fatiche proprio nella valle del Chiarino.

Il Rifugio Tito Acerbo si trova a Rigopiano, un piccolo ma importante centro turistico del comune di Farindola, in provincia di Pescara. In questa magnifica conca, nel cuore del Gran Sasso, sorge il rifugio Tito Acerbo, il vero punto di riferimento per chi intendesse fare escursioni sui Monti Siella e San Vito. Si trova a meno di 1200 mt ed è il luogo ideale per le famiglie che intendono trascorrere una vacanza all'nsegna dell'aria pura e delle bellezze della montagna. Per una camera con un letto matrimoniale si spendono circa 60 euro a notte, con l'aggiunta di due lettini singoli si arriva a 110 euro. I prezzi comprendono un pernottamento con prima colazione.

I rifugi al servizio anche dei turisti

Per rifugio montano o alpino si intende una costruzione situata in una qualsiasi località montana, distante dai centri abitati, rivolta ad ospitare gli amanti dell'alpinismo e dell'escursionismo. In seguito al continuo crescendo del turismo montano, molti rifugi in montagna, anche in Abruzzo, si sono trasformati in graziosi e piccoli alberghi per accogliere i turisti desiderosi di ristoro e conforto dopo lunghe passeggiate in montagna o dopo ore di sfrenato divertimento sulle piste innevate.

casa.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2016