Excite

Scambio casa gratuito: come funziona?

Una delle voci di spesa principali delle vacanze è quella del pernottamento. Se si va in un albergo, in una pensione o anche se si affitta una casa le spese da sostenere sono notevoli. Se la vacanza dura più di 2-3 giorni, le spese per l'alloggio superano il costo del viaggio, anche se, naturalmente, dipende dalla distanza della destinazione da casa propria. Proprio per questo, e soprattutto grazie al web, si è assistito al moltiplicarsi di nuove iniziative, grazie alle quali è possibile fare vacanze annullando le spese di soggiorno. Uno di questi metodi si basa sullo scambio delle proprie abitazioni. In questo articolo vedremo lo scambio casa gratuito e come funziona.

Scambio casa: i principali vantaggi

L’idea di base che ha dato origine a questo metodo è la seguente: normalmente tutti, quando andiamo in vacanza, lasciamo la nostra casa vuota. Allora, perché non pensare di ospitare gratuitamente a casa propria, durante quel periodo, persone interessate a visitare la zona dove si abita? Se poi queste persone abitano a loro volta in zone che ci interessano, perché non usare la loro casa per soggiornare nel periodo delle vacanze, sempre a titolo gratuito?

Così facendo, grazie a questo scambio di case, entrambe le famiglie o i soggetti potranno annullare totalmente le spese di soggiorno.

Abbiamo visto il concetto base dello scambio casa gratuito e come funziona, ora vediamo qualche dettaglio in più.

Grazie alla rete internet sono nati molti siti che hanno come obiettivo quello di formare delle comunità di persone interessante allo scambio casa gratuito a scopo di vacanza. Grazie a questi siti, si cerca di risolvere anche uno dei pochissimi svantaggi che ha questo tipo di soluzione. Cedere la propria casa comporta infatti una certa dose di fiducia nei confronti di chi la abiterà. Ma, d’altra parte, anche questa persona avrà la stessa preoccupazione nei nostri confronti. Questa fiducia reciproca che si deve avere è tale per cui le possibilità di brutte sorprese (leggi furti o danneggiamenti della propria casa) sono estremamente remoti. D’altra parte ognuno conosce perfettamente l’identità dell’altra persona e quindi la possibilità di rivalersi penalmente, in casi estremi, esiste.

Tra i numerosi siti di scambio case segnaliamo scambiocasa.com, it.homeforhome.com, homelink.it, soloinitalia.it e guesttoguest.com.

Per usufruire dei servizi di questi siti occorre iscriversi. L’iscrizione può essere gratuita o a pagamento, con cifre che oscillano tra poche decine di euro all’anno ad un massimo di 500 euro l’anno, in alcuni siti, come ad esempio scambiocasa.com, ci sono diverse opzioni di iscrizione, da quella gratuita alla “Gold”, che offrono servizi differenti a seconda del tipo di iscrizione scelto. Chiaramente, per chi fa frequenti viaggi, anche le offerte più onerose dal punto di vista della quota annuale di iscrizione (che però offrono i servizi più completi), sono recuperate ben presto, grazie all’assenza di spese di alloggio.

Tramite i frequenti servizi di messaggistica è facile contattare gli altri utenti del sito di scambio case e conoscerli meglio, capire se le loro abitudini sono affini alle vostre e, alla fine, ridurre il rischio di delusioni. Non abbiate quindi paura di fare troppe domande, anche sull’esatta ubicazione della casa e sulle istruzioni sull’utilizzo della stessa.

Leggendo i “feedback” positivi (o negativi) normalmente presenti sui vari siti con i commenti di utenti che hanno già fatto scambio casa con il possibile obiettivo delle vostre attenzioni si può avere un altro importante parametro di scelta.

Sempre per ridurre al minimo le sorprese negative, è comunque consigliabile evitare di lasciare nella vostra casa oggetti preziosi, e preparare istruzioni chiare e precise sull’utilizzo della casa stessa e degli elettrodomestici presenti.

Normalmente lo scambio casa è simultaneo (avviene cioè nello stesso periodo) ma non necessariamente, in particolare se voi e l’altro inserzionista disponete di una seconda casa nella quale alloggiare nel frattempo.

Scambio casa: i vantaggi secondari

Dopo aver visto lo scambio casa gratuito e come funziona, e aver considerato i vantaggi principali, concentriamoci ora sui potenziali vantaggi secondari.

Se è vero che lasciare la propria casa ad un “quasi” estraneo, e' potenzialmente rischioso, è anche vero che lasciare la propria casa vuota, alla merce’ di malintenzionati può essere nettamente più sfavorevole e problematico. L’inquilino che scambia la casa con voi farà da "sentinella" rispetto ad eventuali intrusioni non volute.

Se poi troverete l’inquilino giusto, potrete mettervi d’accordo sul mantenimento di eventuali animali domestici e del giardino. Tutto questo, chiaramente, senza esagerare nelle pretese!

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017