Excite

La casa digitale

L'architettura si fa via via sempre più complessa e così, per progettare dimore sempre più sofisticate, la vecchia matita risulta ormai largamente inadeguata. Secondo il professore emerito d'architettura alla University of Maryland Roger K. Lewis, tuttavia, sarebbe in corso una tendenza ad abusare delle tecnologie informatiche da parte degli architetti, con il risultato di produrre case digitali spesso inefficienti ed esageratamente complesse.

Come spiegato al Washington Post, infatti, del disegno manuale si starebbe in molti casi perdendo l'attitudine critica verso il design, senza nulla togliere naturalmente agli indubbi vantaggi del Computer-aided design (CAD), utilizzato dagli studi di progettazione per risolvere studi preliminari, viste tridimensionali e documenti di costruzione: primo fra tutti quello di proporre a chi acquista casa diverse varianti di progettazione così da ampliare il campo delle opzioni possibili tramite simulazioni grafiche e rendering sempre più realistici e dettagliati.

Ciò però non parrebbe sempre giocare a vantaggio della razionalità del risultato e sembrerebbe anzi, a volte, offrire ai progettisti l'illusione di poter dispiegare la propria creatività senza limiti di budget, facilità esecutiva e, in alcuni casi, limiti estetici, tanto che che non di rado la resa dei rendering digitali risulta superiore all'effettivo riscontro costruttivo. L'esempio portato in questo caso è quello dei lavori di Frank Gehry, nati prima sulla carta e poi necessariamente sviluppati con l'ausilio delle tecnologie digitali vista la complessità delle volumetrie e delle parti strutturali coinvolte.

Un approccio consapevole che però non risulta sempre all'immediata portata dei progettisti. A meno che, come si suggerisce nell'intervento, non abbiano appreso a utilizzare mouse e tastiera con la stessa lucidità richiesta dalle più obsolete carta da lucido, squadra e matita, senza in particolare perdere il focus sul contesto che accoglie l'edificio.

(foto © Fondazione Louis Vuitton)

casa.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017