Excite

Dove sta di casa il lusso

Gli immobili di lusso riprendono a crescere, dopo il modesto contraccolpo subito negli anni della crisi. Secondo l'analisi di Scenari Immobiliari questo particolare segmento, segnato nel tempo da una sostanziale stabilità, avrebbe registrato nel 2010 un incremento delle compravendite in misura del 9%. Tipica dell'offerta immobiliare di lusso, rispetto alle tipologie standard, sarebbe poi la maggiore prudenza dei venditori, tanto da rendere decisamente rara l'occasione: anche alla luce della ristrettezza dell'offerta, che nel caso del lusso tende ad essere assorbita al 90%, contro il più modesto 60% registrato dalle abitazioni ordinarie.

Si tratta di un segmento con prezzi di base al metro quadro intorno ai 10mila euro e in grado di raggiungere, in caso di proposte particolarmente esclusive, quotazioni pari anche ai 20mila euro, con tempistiche di vendita generalmente accentuate. Ad attrarre il massimo delle preferenze sono sempre Milano e Roma, dove i prezzi si mantengono all'insegna della stabilità: nel primo caso le zone più gettonate sono come di consueto quelle di Brera, Montenapoleone, Spiga con quotazioni anche pari ai 20mila euro in caso di immobili nuovi o ristrutturati.

Affacciano invece su piazza di Spagna, Colosseo e Fori Imperiali le proposte più ambite nella Capitale: in cima alla lista dei desideri c'è sempre l'attico ma anche monolocali di dimensioni ridotte e muniti di terrazzo evidenziano quotazioni da capogiro. Maggiori difficoltà registrano i mercati di Firenze, Umbria, Costa Smeralda e Capri. A Napoli il mercato sembra in parte ridimensionato rispetto al fortunato andamento di qualche anno fa, con prezzi medi intorno ai 10-11 mila euro in quel di Posillipo, dove si concentrano gli immobili in assoluto più desiderati.

(foto © myluxury)

casa.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017