Excite

Vendita case, imparare a trattare il prezzo

La vendita case fa un passo indietro: ritorna ad essere una questione su cui si può trattare. In particolare, informandosi bene sul valore di mercato dell’immobile in quella zona, si può pensare quale sia il margine per poter trattare il prezzo in modo vantaggioso sia per chi compra che per chi vende. In particolare, si può puntare a aggiustare il prezzo anche di alcune migliaia di euro.

Non solo, ma per la vendita case, bisogna considerare anche i progetti futuri. Se, ad esempio, nella zona dove volete vendere presto sarà costruito un centro commerciale che farà arrivare molta gente, il suo valore aumenterà e potete già considerare questo fattore nel momento in cui si negozia sul prezzo. Inutile dire, mettendosi dalla parte di chi compra, che il maggiore interesse del proprietario o dell’agente immobiliare è quello di concludere bene l’affare. Vi darà un prezzo iniziale più alto del suo guadagno previsto perché sa già che gli chiederete uno sconto.

La vendita case è un’arte. Ma il vostro comportamento dovrà misurarsi diversamente con un agente o con lo stesso proprietario. Con l’agente bisogna ‘solidarizzare’: lui prenderà una percentuale sull’affare e dobbiamo fare in modo che lui ci prenda in simpatia, ci agevoli e magari, tagli anche leggermente sul suo guadagno. Con il proprietario, invece, dobbiamo fare lavoro di psicologia spicciola: capire perché vuole vendere (il motivo vero, però) e quali sono i prezzi di un eventuale condominio e, in generale, tutto quello che ruota intorno all’ambiente.

foto © abitacesena.it

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017