Excite

Vendita case: le spese da affrontare

Chi cerca tra le proposte di vendita case una buona occasione per acquistare l’appartamento dei propri sogni, ha già messo in conto di dover investire una consistente somma di denaro. L'intero importo può essere versato in contanti o ammortizzato nel corso degli anni usufruendo di un mutuo.

In particolare chi deve acquistare casa con l’aiuto di un mutuo deve tenere conto che, oltre al costo dell’appartamento, ci sono alcune spese accessorie che può essere buona cosa inserire nella somma complessiva del finanziamento, dilazionandole così nel tempo.

Innanzitutto, se avete acquistato tramite agenzia immobiliare, dovrete considerare almeno un 2% del valore complessivo dell’appartamento che la filiale si trattiene come percentuale per la compravendita. Questa percentuale in alcuni casi può essere più alta, è infatti un valore a discrezione dell’agenzia.

Spese fisse sono invece quelle per il notaio che si occuperà del rogito, le spese bancarie per accendere il mutuo e le tasse sull’immobile di proprietà. Altre spese da considerare sono invece eventuali ristrutturazioni che necessita l’appartamento, il trasloco dalla vecchia casa alla nuova e gli allacci delle utenze se non presenti.

Prima di stipulare il mutuo, quindi, cercate di fare un calcolo il più possibile dettagliato di tutte le spese che riguardano la vostra nuova casa. In questo modo potrete rivolgervi alle diverse banche con più cognizioni per decidere la giusta durata del finanziamento, il tasso di interesse che ritenete più vantaggioso e avere preventivi personalizzati.

Foto © Marfis75 su Flickr

casa.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017