Excite

Vendita case Torino, il momento di comprare

La vendita case a Torino è in un fase che potrebbe dirsi di ‘stallo’. La crisi non è ancora passata, quindi il mercato immobiliare può dirsi bloccato: questo significa prezzi ancora bassi e possibilità, per chi può, di comprare casa, prima che le case tornino a costare molto. La flessione, per la precisione, è esattamente dello 0,9%, a 2.269 euro/m².

Così la vendita case a Torino registra un calo dal marzo dell’anno scorso che ovviamente si è diversificato a seconda della zona. Ce ne sono alcune, come quella di San Donato, a ovest della città, che sono state paradigmatiche della crisi: se una casa di complessivi 70 metri quadri costava all’inizio del 2009 circa 165 mila euro, oggi la si può acquistare con undicimila euro in meno. Il che sembra poco ma in realtà è un grosso calo dal punto di vista immobiliare.

Per la vendita case Torino, la zona del centro, invece, tiene e aumenta anche. Basti pensare che nel 2010 si è registrato un aumento dell’1,4 % e un costo medio di 2.946 euro/m². Questo dato, però, proviene da un momento negativo nel quale anche il centro città a Torino aveva subito delle notevoli inflessioni. Un segno di ripresa, dunque, per buona pace del mercato immobiliare che è un po’ il ‘termometro’ dello stato del paese.

foto © bachecaannunci.it

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017