Excite

Palermo la più cara

Il record delle quotazioni immobiliari in terra sicula spetta alla città di Palermo, dove chi desidera trasferirsi in una casa in centro storico deve mettere in conto un investimento di circa 3.100 euro al metro quadro. La stessa cifra si ridimensiona in zona Libertà, dove l'esborso tocca all'incirca i 2.750 Euro, e presso i quartieri Dante e Fiera dove le quotazioni medie ruotano intorno ai 2.650 euro. La panoramica dei prezzi nelle principali città della Sicilia e è stata effettuata da Casa.it, secondo cui i palermitani sarebbero anche i più attivi fra quanti cercano casa in rete, rappresentando il 31% degli utenti siciliani.

Palermo detiene il primato anche in fatto di affitti, con un canone-tipo di 690 euro al mese per un bilocale collocato ancora in centro, contro i 675 euro richiesti per la stessa tipologia d'imobile nel quartiere Libertà, 650 in zona Dante e 620 in zona Fiera.

In seconda posizione si trova la città di Catania dove per comprare una metratura di 80/90 mq bisogna disporre di circa 2.800 euro al metro quadro, esborso che si riduce a 2.500 euro nel caso di Agrigento, dove la forbice è comunque particolarmente ampia, visti i picchi di 4.000 euro toccati in zona Vittoria, per gli immobili con vista sulla Valle dei Templi. Comprare un bilocale a Enna e Messina costa intorno ai 2.000 Euro al metro quadro. Dopo Palermo, la classifica degli affitti è occupata da Catania, a quota 600 euro, Messina e Agrigento con prezzi tra i 500 e i 550 euro, mentre la città più conveniente è Trapani con canoni intorno ai 450 euro.

(foto © Egm)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017