Excite

Visura catastale immobili: come richiederla online

La visura catastale sugli immobili è un documento contenente tutti i dati di identificazione inerenti ad edifici o terreni rilasciato dall'Ufficio del Catasto o dalle Agenzie del Territorio. Per anni disponibile solo in forma cartacea, da qualche tempo è possibile richiederne una copia direttamente online consultando gratuitamente la banca dati dell'Agenzia del Territorio di zona: ecco come.

    AgenziadelTerritorio.it

Che cos'è una visura catastale e come richiederla online

Uno dei documenti fondamentali per calcolare la rendita su un immobile è la visura catastale. In ogni visura catastale degli immobili registrati all'Ufficio del Catasto (l'archivio anagrafico dei beni immobili presenti nel territorio italiano) sono specificati i principali elementi di identificazione che comprendono i dati del proprietario, le dimensioni in mq, l'ubicazione e le coordinate territoriali. Attraverso la visura catastale è così possibile stabilire l'imposta sulle rendite catastali, come ad esempio l'ICI, e facilitare la compilazione del 730 e delle altre denunce dei redditi. Inoltre, la visura di un immobile è richiesta in caso di compravendita e nella determinazione della successione ereditaria.

Come richiedere una visura catastale online

Se in passato le visure catastali venivano richieste e rilasciate solo in forma cartacea presso le sedi provinciali dell'Ufficio del Catasto o delle Agenzie del Territorio, da qualche anno è possibile consultarle online attraverso la banca dati dell'Agenzia del Territorio di zona o attraverso siti convenzionati, come il servizio Certitel Catasto Web (a pagamento) offerto da Poste Italiane (escluse le province di Bolzano, Trento, Trieste e Gorizia).

La consultazione della banca dati online prevede che il richiedente sia già in possesso dei dati identificativi dell'immobile (codice fiscale, provincia in cui è ubicato l'immobile e coordinate catastali: comune, sezione, foglio e particella), al fine di determinarne la rendita catastale. Il servizio online infatti offre due soluzioni, sia per i fabbricati che per i terreni: la consultazione delle rendite catastali attraverso i dati del bene immobile e la ricerca dei dati catastali attraverso il codice fiscale. La ricerca fornisce i seguenti dati:

Per i fabbricati (edifici, locali commerciali, etc.) e terreni edificabili

  • indirizzo;
  • zona censuaria (porzione del territorio comunale soggetta a una determinata tariffa: ad esempio residenziale, rurale, etc.);
  • categoria;
  • classe di redditività;
  • consistenza (dimensioni dell'immobile per vani, metri quadri o metri cubi);
  • rendita catastale.

Per i terreni agricoli

  • qualità (tipo di coltura agricola del terreno);
  • classe (tasso di produttività);
  • ha (superficie in ettari);
  • are (superficie in are);
  • ca (superficie in centiare);
  • reddito dominicale (riservato al proprietario);
  • reddito agrario.

Se non si è in possesso dei dati dell'immobile si può effettuare una ricerca tramite il servizio Fisconline dell'Agenzia delle Entrate, indicando solo il codice fiscale e il comune di appartenenza del proprietario. Basta registrarsi al servizio e autenticarsi tramite il codice PIN. In questo modo si potranno ottenere le seguenti informazioni: coordinate catastali, titolarità e quota di diritto, rendita catastale o rendita agraria.

Visure catastali online

Oltre alle soluzioni già indicate esistono altri siti web che offrono la possibilità di richiedere e ottenere una visura catastale degli immobili online. E' bene ricordare che si tratta di servizi a pagamento che prevedono a volte dei costi aggiuntivi per l'intermediazione offerta. Oltre al sito della propria Agenzia del Territorio di zona e delle Poste Italiane, si possono richiedere ad esempio anche su Catasto.it (a partire da 10 euro).

casa.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2016