Excite

Centro storico e Fontivegge: costi delle zone per gli affitti di case a Perugia

Città famosa in tutta Italia per i suoi caratteristici borghi, Perugia è la città dell'Umbria che ospita annualmente il festival del cioccolato "Eurochocolate" che attira migliaia di visitatori, non solo italiani. Il territorio di Perugia è ricco culturalmente: musei, chiese, scavi archeologici e castelli rendono estremamente interessante la visita della città. Scegliere di trasferirsi a Perugia vuol dire scegliere di vivere nel relax godendo di paesaggi naturali di rara bellezza. Vediamo nello specifico i costi e le zone per gli affitti di case a Perugia.

Centro storico

Piuttosto economico il mercato immobiliare in fatto di affitti nel centro storico di Perugia. Un piccolo appartamento di 40 mq in un palazzo d'epoca totalmente ristrutturato viene affittato per 340 euro al mese. Questo è il costo di un bilocale. Più caro l'affitto di un appartamento di 60/70 mq: minimo 500/600 euro per vivere in un appartamento di queste dimensioni ristrutturato e rifinito in modo impeccabile. Si arriva a quasi 1.000 euro per un appartamento di 100 mq.

Zona Fontivegge

Questa è la zona che ospita la stazione della città. A Fontivegge è possibile trovare appartamenti di diverse dimensioni a costi non eccessivi. Un appartamento arredato, sito ai piani alti di un moderno edificio e con una superficie abitabile di 50 mq può essere affittato per 500 euro, così come un monolocale di 30 mq si affitta a 300 euro. Al salire delle dimensioni dell'appartamento sale il canone mensile richiesto: quasi 1.500 euro per una casa di 160 mq.

Queste sono solo due delle tante zone della città in cui poter decidere di prendere casa, ma i costi degli affitti a Fontivegge e nel centro storico sono rappresentativi del low cost del mercato immobiliare umbro.

casa.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017